Finora ci avete visitato in 4191.

Dove trovarci

Presidente

Presidente:

Sig.ra Mara Alberton
telef.: 3518041295

Segreteria

Segreteria:
Via Dante 2, Agrate Brianza (dal cortile interno, secondo piano, a sinistra in fondo al corridoio).

Orari:
Martedì e Mercoledì:   
17.00-19.00
(dal 2 al 22 agosto 2021)

Telefono: 3457948943
mail info@ginnasticajudo-agratese.it
mail judo@ginnasticajudo-agratese.it 

 

Statuto

STATUTO GINNASTICA ARTISTICA E JUDO AGRATESE
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

ART. 1 FINALITA’
Si è costituita, nel 1973, nell’ambito del Centro Sportivo Agratese l’Associazione sportiva dilettantistica non riconosciuta ex art. 36 e seguenti del Codice civile denominata “Ginnastica Artistica e Judo Agratese Associazione Sportiva Dilettantistica”, per brevità “Ginnastica Artistica e Judo Agratese A.S.D.” e di seguito citata Associazione, con sede in Agrate Brianza, provincia Monza e Brianza, in
Via G.M.Ferrario, nr. 1.
L’Associazione non ha scopi di lucro, è un ente non commerciale, è apolitico ed aconfessionale.
Essa ha lo scopo di:
  • diffondere, promuovere, incrementare l’attività sportiva dilettantistica come momento socio educativo e didattico;
    promuovere l’attività didattica per l’avvio, l’aggiornamento e perfezionamento nell’attività sportiva;
  • organizzare corsi e manifestazioni sportive di ginnastica nelle sue varie discipline e di judo, agonistiche e non;
    organizzare manifestazioni sportive in via diretta o collaborare con altri soggetti per la loro realizzazione;
    partecipare a manifestazioni e/o gare promosse dalle Federazioni, da Enti sportivi, da Associazioni italiane o straniere ad essa corrispondenti;
    promuovere ogni iniziativa idonea a favorire l’attività sportiva in genere, tra gli associati;
Inoltre l’Associazione, mediante specifiche deliberazioni, al fine di rendere maggiormente confortevole lo svolgimento dell’attività sociale, potrà istituire tutti i servizi connessi a ciò idonei quali:
  • gestire immobili e impianti, propri e di terzi adibiti a palestre, campi e strutture sportive, di vario genere;
    allestire e gestire punti di ristoro e attività similari collegati ai propri impianti ed eventualmente anche in occasione di manifestazioni sportive e similari;
    effettuare raccolte pubbliche occasionali di fondi;
    esercitare in via meramente marginale e senza scopo di lucro, attività di natura commerciale per il proprio autofinanziamento;
    svolgere tutte le attività utili per il raggiungimento dello scopo sociale.
L’Associazione non può svolgere attività diverse da quelle sopraindicate ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse o di quelle accessorie per natura a quelle statutarie, in quanto integrative delle stesse.
I colori sociali sono:
per la ginnastica: fuxia/blu/bianco
per il judo: rosso/blu/bianco.
L’associazione aderisce alla Federazione Ginnastica d’Italia (F.G.I.), alla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) ed ad Enti Sportivi, dei quali riconosce gli Statuti ed i Regolamenti, si impegna ad adempiere a tutti gli obblighi di tutela sanitaria ed anche di carattere economico, nei confronti delle stesse, secondo le norme vigenti e le disposizioni emanate dai competenti organi federali. Si impegna altresì a conformarsi alle norme ed alle direttive emanate dal CONI.

ART. 2 – SOCI
L’Associazione si può comporre da un numero illimitato di soci ed è costituita da:
  • SOCI FONDATORI: coloro che hanno fondato l’Associazione
    SOCI ORDINARI: coloro che, maggiorenni, aderiscono al gruppo avendone fatta domanda scritta, su apposito modulo, previa accettazione del Consiglio Direttivo.
    SOCI ATLETI: Tutti coloro che svolgono attività sportiva nella ed a favore dell’Associazione. Per gli atleti minorenni la domanda di ammissione dovrà essere controfirmata dall’esercente la potestà parentale. I genitori dei soci minorenni possono divenire soci alle condizioni e secondo le modalità previste nel presente statuto.
L’ammissione all’associazione da parte dell’aspirante socio è subordinata all’accoglimento della domanda da parte del Consiglio Direttivo, il cui giudizio è insindacabile e contro la sua decisione non è ammesso appello. I criteri per l’ammissione degli aspiranti soci sono i seguenti:
- possono acquisire la qualità di socio solo coloro i quali sono dotati di una condotta morale, civile e sportiva irreprensibile.
La domanda di associazione deve essere presentata al consiglio direttivo compilando un apposito modulo predisposto dalla segreteria dell’associazione.
Non sono ammessi a nessun titolo soci legati all’associazione con carattere di temporaneità.
L’età minima necessaria per l’ammissione in qualità di Socio atleta è di anni tre.
Tutti i soci hanno il dovere di difendere il buon nome dell’Associazione ed il diritto di usufruire dei servizi e delle prestazioni che l’Associazione stessa può offrire.
I soci accettano integralmente il presente statuto, quello del Centro Sportivo Agratese, delle Federazioni, ed i loro regolamenti.
Ogni socio dovrà versare annualmente la quota stabilita dal consiglio direttivo.
I soci cessano di appartenere al Gruppo Sportivo per:
  • dimissioni volontarie o decesso.
    morosità, a causa di mancato pagamento delle quota sociale annua. Qualora nell’arco di gg. 90 dalla data di inizio nuovo anno sociale, il socio non abbia rinnovato la quota prevista, sarà dichiarato sospeso da ogni diritto sociale. Il protrarsi del mancato pagamento delle quote scadute oltre 180 gg. Comporta la cancellazione del Socio inadempiente. La delibera di cancellazione è adottata dal Consiglio direttivo. I soci cessati per morosità possono essere riammessi previo versamento di tutte le quote annuali arretrate.
    indegnità, deliberata dalla maggioranza assoluta dei componenti del Consiglio direttivo, pronunciata contro il socio che commetta azioni ritenute disonorevoli entro e fuori l’Associazione e dovrà essere ratificata dall’Assemblea generale dei soci in seduta ordinaria.
Il socio radiato non può essere riproposto.
Tutti i soci hanno diritto a partecipare alla vita associativa, ai corsi ed alle manifestazioni promosse dall’Associazione. Tutti i soci, maggiorenni ed in regola con il pagamento delle quote associative, possono concorrere alle cariche sociali.

ART. 3 – ENTRATE E PATRIMONIO SOCIALE
I mezzi finanziari dell’Associazione sono costituiti da:
  • quote sociali;
    contributi del Centro Sportivo Agratese, del CONI, delle Federazioni, Enti Sportivi, Enti pubblici o privati, associazioni;
    donazioni;
    eventuali introiti di manifestazioni sportive e di eventuali sottoscrizioni;
    quote versate dai soci stessi per usufruire dei servizi messi a disposizione dall’Associazione inerenti gli scopi statutari dello stesso;
    da ogni altra entrata , anche di natura commerciale, che concorra ad finanziare l’attività sociale.
    trofei aggiudicati definitivamente in gara;
    dal materiale, attrezzi sportivi ed indumenti.
    da tutti i beni mobili che l’associazione possiede e da quanto potrà possedere in avvenire.
Il patrimonio sociale è costituito dai:
L’anno sociale e l’esercizio finanziario iniziano il 1 settembre e terminano il 31 agosto di ciascun anno.
L’eventuale avanzo di gestione sarà impiegato per la realizzazione delle finalità istituzionali o di attività direttamente connesse a queste ultime e non potrà essere distribuito fra i soci. In caso di perdita, questa sarà reintegrata mediante sottoscrizione dei soci nelle forme e nei modi che saranno di volta in volta deliberati dall’assemblea generale ordinaria.

ART. 4 – ORGANI SOCIALI
Gli organi sociali sono:
  • l’Assembla Generale dei soci (ordinaria e straordinaria)
    Il presidente
    Il Consiglio Direttivo

ART. 5 – ASSEMBLEA
L’assemblea generale dei Soci è il massimo organo deliberativo. E’ costituita da tutti i soci maggiorenni in regola con il versamento della quota annuale e che non siano soggetti a procedimenti disciplinari in corso.
Avranno diritto di voto solo i soci maggiorenni.
Ogni socio può farsi rappresentare da un altro socio mediante semplice lettera di procura. Nessun socio può avere più di due voti compreso il suo.
Si riunisce almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio preventivo e consuntivo nonché per la relazione sull’attività svolta e sugli indirizzi della futura attività.
E’ convocata dal presidente o dal consiglio direttivo a seguito di propria deliberazione assunta con il voto favorevole della metà più uno dei propri componenti. In tale caso l’Assemblea deve essere convocata entro 30 giorni.
La convocazione dell’assemblea deve avvenire con comunicazione da affiggere nei locali in cui vengono svolte le attività associative e/o sul sito internet, almeno 10 giorni prima della data stabilita e deve contenere l’indicazione del luogo, del giorno e dell’ora della riunione, nonchè l’ordine del giorno. In aggiunta è data facoltà al presidente di convocare i soci mediante lettera scritta consegnata per posta o a mano, lettera per posta elettronica all’indirizzo fornito dal socio.
L’assemblea è valida in prima convocazione quando sono presenti almeno la metà dei soci.
Trascorsa un’ora dalla prima convocazione, la stessa è regolarmente costituita, in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei soci presenti.
Le relative delibere devono essere assunte a maggioranza assoluta dei votanti.
Le votazioni avvengono per alzata di mano.
Le elezioni delle cariche sociali avvengono con votazione segreta.
Per le modifiche allo statuto sociale occorre la maggioranza qualificata di due terzi dei soci presenti o rappresentati.
Per lo scioglimento dell’Associazione occorre la maggioranza qualificata di almeno quattro quinti dei soci.
L’assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione o in caso di suo impedimento dal Vice Presidente od in caso di suo impedimento da altro socio.
Le deliberazioni dell’Assemblea, prese validamente a norma del presente Statuto, vincolano tutti i soci ancorché assenti o dissenzienti.
L’assemblea dei soci in sede ordinaria:
  • discute ed approva il rendiconto economico e finanziario ed il bilancio preventivo;
    delibera sugli indirizzi e sulle direttive generali dell’Associazione;
    nomina a scrutinio segreto, con votazioni disgiunte, il Presidente, i componenti il consiglio direttivo che durano in carica 3 anni;
    approva i programmi dell’attività da svolgere e le relative modifiche;
    delibera sulle proposte di ratifica di radiazione;
L’assemblea dei soci in sede straordinaria:
  • delibera le modifiche statutarie;
    decide su tutte le questioni che il Presidente o il Consiglio Direttivo riterrà opportuno sottoporre all’Assemblea in via straordinaria;
    delibera sullo scioglimento del Associazione;
    delibera in ordine all’integrazione degli organi sociali elettivi ove la decadenza dei membri sia tale da comprometterne la funzionalità;
     
ART. 6 – PRESIDENTE
Il presidente ha la rappresentanza legale e la firma sociale dell’Associazione, sovrintende a tutta l’attività dello stesso e compie tutti gli atti non espressamente riservati alla competenza degli altri organi sociali dell’Associazione.
Convoca e presiede l’assemblea dei soci ed il consiglio, convoca il consiglio direttivo, resta in carica tre (3) anni ed è rieleggibile.
In caso di assenza od impedimento temporaneo del Presidente, questi è sostituito dal vice presidente.
Il presidente può deliberare in via d’urgenza su materie di competenza del consiglio direttivo. Tali deliberazioni devono essere sottoposte a ratifica del consiglio stesso nella prima riunione successiva.

ART. 7 – CONSIGLIO DIRETTIVO
Il Consiglio Direttivo è eletto con scrutinio segreto dai soci e rimane in carica per anni tre (3). Tutti i componenti sono rieleggibili.
E’ composto da:
– Presidente
– Consiglieri
da minimo 5 componenti, massimo 11 componenti (presidente compreso) secondo le necessità del momento in cui si forma il C.D.
Elegge fra i suoi componenti;
  • due Vicepresidenti (uno per il settore ginnastica, uno per il settore judo);
    Il segretario che curerà la redazione dei verbali, posti alla firma del presidente ed assicura l’esecuzione di tutti gli adempimenti e decisioni deliberate dal consiglio direttivo;
    Due rappresentanti degli atleti: Il direttore tecnico/sportivo per la ginnastica ed uno per il Judo;
    Due revisori dei conti (uno effettivo ed uno supplente).
L’incarico di presidente e di componente del consiglio direttivo è assolutamente gratuito. Al presidente ed ai componenti del consiglio direttivo è vietato ricoprire cariche sociali presso altre società ed associazioni sportive nell’ambito della stessa disciplina sportiva.
Al C.D. competono i seguenti compiti:
  • esecuzione delle delibere dell’Assemblea;
    gestione sportiva ordinaria e straordinaria dell’Associazione;
    deliberazione degli incarichi tecnici;
    predisposizione del bilancio consuntivo e preventivo da presentare all’assemblea;
    emanazione dei regolamenti interni;
    deliberazione proposte di modifica allo statuto;
    deliberazione data dell’Assemblea dei soci;
    Deliberazione delle quote sociali, delle quote dei corsi e delle modalità di pagamento;
    Deliberazione sulle proposte di radiazione;
    Tutto quanto previsto dal presente statuto;
Qualora durante il mandato vengano a mancare uno o più consiglieri si procederà alla sostituzione facendo subentrare i primi non eletti, che rimarranno in carica fino alla scadenza del mandato del consigliere sostituito.
Le dimissioni della metà più uno dei componenti il consiglio direttivo comportano la decadenza di tutto il consiglio e la convocazione dell’Assemblea generale ordinaria per le nuove elezioni.
Il presidente rimane in carica per lo svolgimento dell’ordinaria amministrazione sino allo svolgimento delle nuove elezioni. Il C.D. si riunisce, almeno tre volte l’anno, su convocazione del presidente o su richiesta di almeno un terzo dei consiglieri.
La convocazione deve essere notificata per iscritto con l’o.d.g. almeno 5 giorni prima.
Il C.D. è deliberante a maggioranza semplice con la presenza di almeno metà più uno dei suoi membri.
Tutte le delibere devono essere tenute a verbale e messe a disposizione dei soci che ne fanno esplicita richiesta. Il C.D. è presieduto dal presidente dell’Associazione, nel quale ha voto decisivo in caso di parità.
Il vicepresidente sostituisce il presidente in caso di assenza od impedimento.

Art. 8 – DURATA
La durata del Associazione è illimitata. Essa potrà essere sciolta solo in seguito a specifica deliberazione dell’assemblea generale dei soci convocata in seduta straordinaria con l’approvazione di almeno 4/5 dei soci con esclusione delle deleghe e comunque secondo le norme del codice civile.
Il patrimonio sociale in caso di scioglimento deve essere devoluto a finalità sportive od un ente morale.

ART. 9 – CLAUSOLA COMPROMISSORIA
I soci si impegnano ad osservare lo Statuto ed i regolamenti societari, delle Federazioni, degli Enti Sportivi ai quali l’Associazione intende affiliarsi, nonché la normativa CONI.
I soci si impegnano altresì a non adire le vie legali per eventuali divergenze che dovessero sorgere fra i soci stessi in relazione alle attività societarie o nei confronti dell’Associazione.
Tutte le controversie fra l’Associazione ed i soci e fra i soci stessi sono sottoposti al giudizio di un collegio di Probiviri o collegio arbitrale composto da nr. 3 arbriti, due dei quali nominati dalle parti interessate ed un terzo di comprovata competenza e probità, che assume funzioni di Presidente, nominato dal consiglio Direttivo al di fuori dei membri del Consiglio stesso.
Al collegio dei probiviri che svolge funzione di collegio arbitrale irrituale e decide secondo equità, sono demandati i pù ampi poteri istruttori e decisionali. La mancata accettazione e/o esecuzione del lodo comporterà, per il Socio inadempiente, la sanzione della radiazione.

ART. 10 – NORME INTEGRATIVE
Il presente statuto approvato dall’Assemblea Generale Straordinaria dei Soci, appositamente convocata il 20 aprile 2016 deve essere osservato come atto fondamentale e sostituisce ed annulla ogni altro precedente statuto dell’Associazione nonché ogni altra norma regolamentare dell’Associazione in contrasto con esso.
Per tutto quanto non previsto dal presente statuto valgono le norme stabilite dallo statuto del Centro Sportivo Agratese, dagli organi federali della ginnastica e del judo e le disposizioni in materia dettate dal codice civile.
 
 

EVENTI

I nostri Sponsor

Link utili

Ginnastica artistica e Judo Agratese A.S.D., via Gian Matteo Ferrario 1 ingresso da Via Dante 2, 20864 Agrate Brianza (MB)
CF 94004580158     -        P.IVA 06482010961          -           
TEL. 3457948943    
mail GINNASTICA: info@ginnasticajudo-agratese.it  -  mail JUDO: judo@ginnasticajudo-agratese.it    -   PEC: ginnasticajudo-agratese@pec.it -
IBAN IT90S0503432390000000003502     Banco BPM
Copyright 2019

Sito generato con sistema PowerSport